Manifestazione di interesse per l’individuazione dei soggetti da invitare alla procedura finalizzata all’affidamento dell’incarico di ATTIVITA’ DI FORMAZIONE PER OPERATORI ITTICI PER I SETTORI DEGLI ITTITURISMI E PESCATURISMI NEL TERRITORIO DEL FLAG GAC SAVONESE E DEL FLAG GAC IL MARE DELLE ALPI

Manifestazione di interesse per l’individuazione dei soggetti da invitare alla procedura finalizzata all’affidamento dell’incarico di ATTIVITA’ DI FORMAZIONE PER OPERATORI ITTICI PER I SETTORI DEGLI ITTITURISMI E PESCATURISMI NEL TERRITORIO DEL FLAG GAC SAVONESE E DEL FLAG GAC IL MARE DELLE ALPI:
* Manifestazione d’interesse* Allegato A) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà* Allegato B) Delibera della Regione Liguria* Allegato C) Corso di formazione per la diversificazione dell’attività di pesca* Allegato D) Corso di aggiornamento per la diversificazione dell’attività di pescaData di pubblicazione: 15/06/2022Data termine: ore 12:00 del 30/06/2022

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE per la realizzazione di un MANUALE CONTENENTE I CRITERI E LE LINEE GUIDA PER CONSENTIRE ALLE IMPRESE ITTICHE DI ADEGUARE LE PROPRIE ATTIVITÀ ALL’EMERGENZA SANITARIA COVID19.

Manifestazione di interesse per l’individuazione dei soggetti da invitare alla procedura finalizzata all’affidamento di un incarico per la realizzazione di un MANUALE CONTENENTE I CRITERI E LE LINEE GUIDA PER CONSENTIRE ALLE IMPRESE ITTICHE DI ADEGUARE LE PROPRIE ATTIVITÀ ALL’EMERGENZA SANITARIA COVID19.

Attività prevista dal PROTOCOLLO DI INTESA tra Regione Liguria, FLAG GAC Savonese, FLAG GAC Il Mare delle Alpi, FLAG GAC Levante Ligure, per la realizzazione di iniziative volte a superare l’emergenza Covid19 nel settore ittico, Campagna “Io (P)esco Sicuro”.

Data di pubblicazione: 17/11/2021

Termine per la presentazione delle manifestazioni d’interesse: ore 23:59 del 27/11/2021

INVITO PRESENTAZIONE PROGETTO Investimenti in attrezzature destinate ai pescatori professionali

Il FLAG GAC Savonese intende investire delle risorse della propria Strategia di Sviluppo Locale (FEAMP, Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, 2014-2020, Priorità 4, Misura 4.63) per l’acquisto di attrezzature destinate ai pescatori professionali, e caratteristiche della loro attività, finalizzate al miglioramento e ammodernamento dei luoghi di lavoro all’interno degli spazi portuali in uso alla pesca professionale.

La presentazione del progetto alle Amministrazioni Comunali interessati si terrà martedì 19 ottobre p.v. alle ore 11:00 presso la sede di Savona della Camera di Commercio “Riviere di Liguria”

Link web-conference: meet.google.com/rmr-bvdo-dxe

BANDO per Manifestazione di interesse per l’individuazione di Scuole Secondarie di Primo Grado nella provincia di Savona per la partecipazione di studenti a AZIONI DIDATTICHE “A SCUOLA DI PESCA”

Il presente avviso è volto pertanto ad acquisire manifestazioni d’interesse degli Istituti Scolastici presenti nel territorio di pertinenza del FLAG GAC Savonese per la partecipazione al progetto formativo “Azioni didattiche – A scuola di pesca – rivolte ad alunni delle Scuole Secondarie di Primo grado”.

Le attività educative dovranno realizzarsi nell’ambito territoriale del FLAG GAC Savonese pertanto la partecipazione al progetto “A scuola di pesca” è consentita a tutte le Scuole Secondarie di Primo Grado presenti nella nei seguenti Comuni della provincia di Savona:

  •  Alassio
  •  Albenga
  •  Albisola Superiore
  •  Albissola Marina
  •  Andora
  •  Bergeggi
  •  Borghetto Santo Spirito
  •  Borgio Verezzi
  •  Celle Ligure
  •  Ceriale
  •  Laigueglia
  • Loano
  •  Noli
  •  Pietra Ligure
  •  Savona
  •  Spotorno
  •  Vado Ligure
  •  Varazze

Azioni didattiche “A scuola di pesca” rivolte ad alunni delle scuole secondarie di primo grado nel territorio del FLAG “GRUPPO DI AZIONE COSTIERA SAVONESE”

Con il presente progetto il FLAG intende introdurre all’interno delle scuole secondarie di primo grado la cultura sostenibile della pesca artigianale costiera. La finalità dell’attività didattica ha quale scopo quello di formare un pubblico giovane da avviare al mondo della pesca, nonché la conoscenza e tutela degli habitat marini, istituendo un percorso di sensibilizzazione per approfondire le pratiche di pesca sostenibili e per richiamare l’attenzione sulla salvaguardia dell’ecosistema marino, nonché sulle gravi minacce che affliggono il Mediterraneo, su cui si affacciano più di 21 Paesi.

Pesca eccessiva, illegale, traffico marittimo e inquinamento da plastica, stanno minando, infatti, il delicato equilibrio e la biodiversità dei mari.
L’intento è quello di aumentare, in generale, l’attenzione verso la “Risorsa Blu” nelle scuole, attraverso il coinvolgimento degli operatori della pesca ed i rappresentanti dell’associazionismo ambientale e culturale, nonché delle Istituzioni locali, in modo da arricchire il territorio del FLAG di nuove esperienze a sostegno della risorsa mare, per meglio integrarla nel sistema socio-culturale locale.

Bando per l’erogazione di contributi in conto capitale per la realizzazione di “Infopoint” nell’ambito del territorio FLAG “Gruppo di Azione Costiera Savonese”

Bando per l’erogazione di contributi in conto capitale per la realizzazione di “Infopoint” nell’ambito del territorio FLAG “Gruppo di Azione Costiera Savonese”. FEAMP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) 2014-2020.

L’azione è finalizzata a realizzare sul territorio del FLAG strutture destinate a rafforzare il ruolo delle comunità dei pescatori, i cosiddetti “infopoint”, che rappresentano luoghi fisici dedicati al mondo della pesca, attrezzati ad uso dei pescatori professionali operanti sul territorio, che diventino un punto di riferimento e di aggregazione innanzitutto per gli attori del mercato legato al settore, qua- le ambito in cui incontrarsi, dare visibilità alle aziende, promuovere incontri e momenti formativi con gli stakeholder territoriali, fare attività di animazione turistica e culturale con possibilità di dif- fondere informazioni e distribuire materiale informativo sulle risorse della pesca, sull’ambiente e sull’economia del mare, sulla promozione del pescaturismo, dell’ittiturismo e delle altre attività connesse.

All’interno di questi luoghi potranno essere svolte attività di didattica, animazione, formazione e divulgazione.
In particolare l’Infopoint dovrà divenire il luogo dove vengono svolte attività didattiche a tutti i li- velli, dai corsi di formazione per pescatori professionali a quelli per chi si vuole avvicinare alla pe- sca per svago. Potranno, altresì, essere svolte attività formative oltre che attività di dimostrazione per il pubblico amatoriale e scolastico. Gli spazi potranno essere utilizzati per organizzare campus estivi per ragazzi, seminari e piccoli convegni, per distribuire materiale informativo sull’area marina di riferimento.

Le suddette attività dovranno essere svolte attraverso il coinvolgimento degli operatori della pesca in modo da rafforzare il ruolo delle comunità dei pescatori, far crescere la cultura della pesca come sbocco professionale, creare un punto di riferimento per chi ama il mare e tutte le sue peculiarità. Attraverso queste azioni si vuole raggiungere un miglioramento della qualità della vita nelle zone di pesca, nell’ottica di uno sviluppo locale sostenibile.

Presentazione Progetto “Punti di conferimento dei rifiuti della pesca”

Lunedì 26 Luglio alle ore 11,30 presso la Camera di Commercio Riviere di Liguria in via Quarda Superiore a Savona, si terrà la Presentazione del Progetto “Punti di Conferimento dei Rifiuti della Pesca”.
Il progetto si inserisce nella pianificazione dei fabbisogni infrastrutturali nei porti pescherecci, con l’obiettivo di rafforzare il ruolo delle comunità dei pescatori nello sviluppo locale e nella governance delle risorse di pesca locali e delle attività marittime.
La finalità dell’azione è quella di realizzare punti specifici di raccolta e conferimento ad hoc dei rifiuti prodotti e raccolti dalla flotta di pesca professionale, nei Comuni con presenza di flotta peschereccia ma non dotati di porti commerciali, avvalendosi  anche dei risultati ottenuti dal progetto di cooperazione “P.Ri.S.Ma.MED” realizzato da Regione Liguria.
Ruolo fondamentale avranno gli operatori della pesca dell’area di competenza, nel riportare qualità, tipologia, quantità e volume dei rifiuti prodotti e/o raccolti.
In seguito ai dati reperiti verranno avviate pescate sperimentali per valutare gli stessi parametri di cui sopra.
A questo punto sarà possibile realizzare punti di conferimento “ad hoc”, opportunamente allestiti per garantire una corretta e totale gestione della filiera dei rifiuti.  

Il FLAG GAC Savonese continua a porre grande attenzione al tema dello sviluppo sostenibile, alla tutela dell’ambiente marino attraverso azioni mirate, per il raggiungimento degli obiettivi di rafforzamento del settore pesca.

Slow Fish 2021

Il FLAG GAC Savonese partecipa insieme agli altri FLAG liguri a Slow Fish 2021, dal 1 al 4 Luglio a Genova.
Di seguito il programma dei laboratori presso lo stand della pesca a Piazza Caricamento

GIOVEDì 1 Luglio

Ore 18 Crudo che passione: sfilettatura e assaggio di crudo del giorno – Cooperativa Boccadasse, Genova
Ore 19 Il branda della barca con Patrizia Sacchetti – Motobarca Patrizia, Sanremo
Ore 20 Non solo muscoli: degustazione di Ostriche di La Spezia con Federico Pinza – Cooperativa Mitilicoltori Spezzini
Ore 21 Scuola dell’Acciuga con Michele Senno – L’Anciua, Sestri Levante: laboratorio di salagione delle acciughe, fino a 9 partecipanti

VENERDì 2 Luglio

Ore 12 I FLAG e la formazione: Liguria e Sardegna esperienze a confronto – FLAG GAC Levante Ligure, FLAG GAC Savonese, FLAG GAC Il Mare delle Alpi, FLAG Nord Sardegna
Ore 15 Il poker di colori delle risorse alieutiche liguri- l’azzurro, il bianco, il rosso ed il… moro  – Talk a cura di Università di Genova. Intervengono Prof. Mario Petrillo, Dott. Fulvio Garibaldi, Dott. Luca Lanteri
Ore 18 Non è la solita zuppa! – Cooperativa Pescatori De Ferrari, Noli
Ore 19 Sai riconoscere il pesce? Laboratorio per bambini con Antonio Carabetta – Arci Pesca Liguria
Ore 20 Il fritto del Capitan Morgan – Ittiturismo Capitan Morgan, Varazze

Ore 21 Scuola dell’Acciuga con Michele Senno – L’Anciua, Sestri Levante: laboratorio di salagione delle acciughe, fino a 9 partecipanti

SABATO 3 Luglio

Ore 11 Liguria e Campania, Mediterraneo: un mare dove viaggiano anche le idee – Talk con FLAG GAC Il Mare Delle Alpi e FLAG GAC Approdo di Ulisse
Ore 12 La tonnarella di Camogli: una storia di pesca – Talk a cura di Dott.sa Maddalena Fava e Valentina Cappanera
Ore 18 Chi offre di più? Asta del Pesce con Roberto Trinca – Maremosso, Casarza Ligure
Ore 19 L’acciuga IGP – Approfondimento e degustazione con Maremosso, Casarza Ligure
Ore 20 Pesci poveri, ma buoni – Ittiturismo Cooperativa il Gabbiano, Genova Voltri
Ore 21 Scuola dell’Acciuga con Michele Senno – L’Anciua, Sestri Levante: laboratorio di salagione delle acciughe, fino a 9 partecipanti

DOMENICA 4 Luglio

Ore 17 Il crudo che fa bene – Felice Mammoliti, Cooperativa della Piccola Pesca, Genova
Ore 18 Fish & Pasta: i ravioli di pescato – Cooperativa Il Sole, Ittiturismo Sestri Ponente
Ore 19 In fondo al mar, il Gambero Rosso – Benedetto Carpi, Santa Margherita Ligure
Ore 20 Mare Nostrum – Michele Cardarelli, Cooperativa Capomele, Noli
Ore 21 Scuola dell’Acciuga con Michele Senno – L’Anciua, Sestri Levante: laboratorio di salagione delle acciughe, fino a 9 partecipanti

InfoPoint Marina di Andora

INAUGURAZIONE “INFO-POINT DELLA PESCA”

MARINA DI ANDORA – PALAZZO TAGLIAFERRO

21 GIUGNO, ORE 10.00

Oggi lunedì 21 Giugno presso Palazzo Tagliaferro della Marina di Andora, si tiene l’inaugurazione dell’ Info Point dedicato alla pesca del FLAG Gruppo di Azione Costiera con il Comune di Andora, polo di promozione e sviluppo sostenibile delle realtà ittiche della zona.
All’evento prendono parte il Sindaco di Andora Mauro Demichelis, il Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Enrico Lupi, il Presidente del FLAG GAC Savonese Sen. Paolo Ripamonti.

Alle ore 10.00 il taglio del nastro, a seguire una presentazione del comparto della pesca locale a cura delle Associazioni di Categoria della pesca e lo show cooking curato dal Comune di Andora: sarà il primo laboratorio di una serie che sarà organizzata nell’info point andorese per la promozione della pesca tradizionale e della cultura enogastronomica legata al pesce azzurro. Lo show cooking partirà da una ricetta semplice e tradizionale come quella delle acciughe ripiene fritte per poi presentare le tante specialità a base di pescato locale da sempre sulle tavole liguri come il brandacujun, l’insalatina di polpo, le acciughe sotto sale insieme a prodotti locali d’eccellenza come la cipolla belendina, presidio Slow Food di Andora.

Il lavori per attrezzare l’Info-Point sono stati realizzati con il contributo dell’Unione Europea sul Piano Operativo FEAMP Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e per la Pesca) 2014-2020, Misura 4, con un investimento complessivo che ammonta a € 133.000.

Grazie ai fondi attribuiti abbiamo potuto allestire uno spazio attrezzato multifunzionale, dove poter realizzare incontri pubblici, convegni, riunioni. L’info point è  dotato anche di una cucina fissa e di una mobile per realizzare show cooking che valorizzino in maniera efficace il pescato locale anche in connubio con le altre eccellenze del territorio e della nostra piana agricola  – spiega il sindaco di Andora Mauro Demichelis – I pescatori potranno raccontare direttamente il loro lavoro e sensibilizzare i consumatori sulla qualità del prodotto locale. La sala è  uno strumento prezioso che potenzia l’azione sul territorio già realizzata con profitto dalle iniziative promosse dal  Flag Gac Savonese, con cui da tempo Andora collabora anche nell’ambito del nostro evento di punta legato ai temi del mare “Azzurro, pesce d’autore”.

La splendida location di Palazzo Tagliaferro, già cuore culturale del Comune di Andora,diventa anche un polo attrezzato ad uso dei pescatori professionali, un luogo dove potranno svolgere attività dedicate, di didattica, di animazione, formazione e divulgazione. Potranno anche essere svolte attività per il pubblico amatoriale e scolastico. Un polo di attrazione turistica con corsi mirati per promuovere il pesce locale, lasciando ai pescatori il compito di spiegare gli aspetti più peculiari della loro attività, dalle tecniche di pesca alla stagionalità del pescato, sensibilizzare il pubblico ad un consumo consapevole e sempre più orientato alla sostenibilità delle risorse del nostro mare: lo spazio è stato, infatti, progettato per contenere un’area destinata agli incontri ed alla divulgazione ed un’area dedicata all’intrattenimento, ad esempio attraverso show cooking tematici.

“L’obiettivo è rafforzare il ruolo delle comunità dei pescatori, che vede per la provincia di Savona una flotta di pescherecci che supera le 140 unità – afferma il Senatore Paolo Ripamonti, Presidente del FLAG Gruppo di Azione Costiera Savonese –  Dare la possibilità ai pescatori di avere un luogo di riferimento ed aggregazione, dove promuovere incontri e momenti formativi, ma anche svolgere attività didattiche e di animazione, formazione e divulgazione.
Siamo soddisfatti che attraverso il FLAG GAC Savonese, con il suo ampio partenariato pubblico-privato, si riescano a sviluppare azioni volte a rafforzare il comparto della pesca professionale ed amatoriale, e l’Info-Point realizzato grazie all’impegno del Comune di Andora, che ha messo a disposizione dei locali così prestigiosi, ne è un esempio”.

E’ infatti sempre più rilevante la diffusione di conoscenza e consapevolezza sulle risorse della pesca, sull’ambiente e la blue economy nel suo complesso, quindi la promozione del pescaturismo, dell’ittiturismo, con le attività connesse all’area marina di riferimento.